Un container-lavanderia per il campo di Reggiolo

on . Postato in Reggio Emilia

Continua la gara di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. In questi giorni al campo di accoglienza di Reggiolo il Coordinamento delle associazioni di volontariato di Protezione civile della Provincia di Reggio Emilia ha infatti installato un container-lavanderia perfettamente attrezzato grazie alla generosità di tanti donatori. Il Il container, a disposizione delle circa 300 persone ancora ospitate nelle tende al Parco dei salici, è composto da 3 lavatrici donate da un gruppo di amici reggiani guidati da Livio Aleotti, 2 asciugatrici regalate dalla Smeg di Gastalla, 1 lavatoio e un boiler da 80 litri offerti e installati - insieme all'impianto idraulico - dalla Idrocal di Rio Saliceto di Denis Calzolari. Nel container - donato dalla Alstom Ferroviaria Spa di Bologna e allestito dal Gruppo Alpini di Reggio Emilia – è stata predisposta anche una zona-stireria grazie al Gruppo Lions Europae Civitas di Varese e al Gruppo Mamme di Vimodrone che hanno regalato ferri e assi da stiro.
Sempre nel campo di Reggiolo è in funzione un porter elettrico attrezzato con cassone, risultato utilissimo per la raccolta quotidiana dei rifiuti, donato dalla produzione dell'evento Campovolo 2.0 Luciano Ligabue.
La Terex di Reggio Emilia, infine, ha donato un altro container attrezzato invece come segreteria-mobile (connessione wi-fi e internet comprese) del Coordinamento delle associazioni di volontariato di Protezione civile, a disposizione della Colonna mobile della Provincia di Reggio Emilia.