Baiso dona 19mila euro a Rolo

on . Postato in Reggio Emilia

N

Nella mattina di giovedì 11 ottobre il sindaco di Baiso Alberto Ovi, con una delegazione della propria comunità formata da Tiziano Merli, Riccardo Bezzi e Fausto Palladini ha consegnato a Vanna Scaltriti, sindaco di Rolo, un assegno da 19.026,10 euro da destinare alle scuole di Rolo colpite dal sisma.

Il Comune di Baiso, i Volontari del Soccorso della Croce Rossa italiana e le Associazioni che operano sul territorio comunale avevano costituito, in data 12 giugno, un Comitato al fine di coordinare gli aiuti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del maggio-giugno 2012 e promuovere la raccolta di fondi da destinare ad interventi nelle zone terremotate dell’Emilia.

Un gesto con il quale la comunità di Baiso voleva esprimere solidarietà e vicinanza alle popolazioni così pesantemente colpite. I fondi raccolti provengono dalle iniziative effettuate durante l’estate e dal contributo da parte di Associazioni, Enti e privati cittadini che hanno aderito con grande generosità all’iniziativa del Comitato.

Lo stesso Comitato ha poi contattato il Comune di Rolo per aiutare concretamente a ripianare i danni del sisma, finanziando l’acquisto di arredi e/o l’allestimento di laboratori di una scuola del Comune.

La delegazione di Baiso, accompagnata dal Sindaco e da alcuni Amministratori di Rolo, ha passeggiato per il centro del paese, dove tuttora i muratori stanno lavorando per mettere in sicurezza i palazzi ottocenteschi della doppia fila di portici, e dove la Pieve e il campanile sono attualmente "impacchettati" e puntellati, in attesa dei lavori di messa in sicurezza.

In seguito hanno visionato i due edifici EST costruiti in tempi record dalla Regione. E' proprio per uno di questi edifici, quello di via Elena Cornaro che ospita la Scuola Primaria, che i fondi di Baiso andranno a portare beneficio permettendo l’acquisto di scaffali, attrezzature, supporti didattici e quanto altro per arredare la scuola appena costruita.

Dal sindaco di Rolo e dai bambini della Primaria va un caloroso ringraziamento agli amici di Baiso e la loro generosità.