Modena: ViaEmiliaDocFest si apre con un film sul terremoto

on . Postato in Modena

Giovedì primo novembre alle 16, al Teatro dei Segni di via San Giovanni Bosco 150 a Modena, incomincia il ViaEmiliaDocFest edizione 2012, all’insegna del raccontare per immagini il terremoto. 

Tra le proiezioni dei film, come sempre sottoposti prima al voto e alla visione on line sul portale internet, si segnala alle 20.30 l’anteprima nazionale di “Modena, Italia, near Bologna” di Stefano Cattini. Il documentario segue la figura di Mirka, ricercatrice del Museo Ebraico di Praga, in Italia per indagare storie e fatti del paese nell’anno del 150° anniversario dell’unità. Muovendosi tra i luoghi della provincia modenese, si imbatterà nel sisma di maggio.

Ma il terremoto in Emilia è al centro di tutta la prima giornata di programmazione del festival del documentario on line.

Si inizia alle 16 con l’apertura della kermesse.

A seguire il documentario “Emilia: cronaca di un terremoto” di Paul Russell e Andrea Vogt. Il lavoro dei due filmmaker, entrambi presenti all’evento, mostra le drammatiche vicende del sisma attraverso materiale inedito, analisi di esperti e interviste ai sopravvissuti.

Subito dopo si svolge la proiezione di “CoseSalve” di Alberta Pellacani. Il progetto dell’autrice, anche lei presente in sala, cerca di porre l’attenzione sul cambiamento di valore delle cose, materiali e non, alla luce della tragedia inattesa del terremoto.

Successivamente si terrà la presentazione dei video selezionati dal bando “Immagini per ricordare, immagini per ripartire” proposto dall’Arci.

Alle 18 è in programma l’incontro “Come si racconta un terremoto?” con la presenza di: Roberto Righetti, presidente Associazione Stampa Modenese, Roberto Franchini, direttore dell’agenzia di stampa della Regione Emilia-Romagna, Pierluigi Senatore, direttore di Radio Bruno, Cristina Bonfatti, giornalista di TRC e gli autori Paul Russell, Andrea Vogt e Alberta Pellacani.

Alle 20 breve pausa con aperitivo offerto dalla Cantina di Sorbara di Modena.

Si riprende alle 20.30 con l’anteprima nazionale di “Modena, Italia, near Bologna” di Stefano Cattini. Il regista carpigiano sarà presente per discutere del suo lavoro insieme a Giulio Albarani, presidente dell’Istituto storico di Modena che ha collaborato alla realizzazione del film.

Il ViaEmiliaDocFest è promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Modena, Arci Modena e Ucca, con il patrocinio e la collaborazione di: Regione Emilia Romagna, Università di Modena e Reggio, Istituto storico di Modena, Der - Documentaristi Emilia Romagna, Sequence, Movimenta, Voice off, Ozu Film Festival, Legambiente Modena e singoli videomakers attivi a Modena.