Cerimonia di chiusura del Campo di Accoglienza di Bomporto

on . Postato in Modena

Domenica 23 settembre, a partire dalle ore 10.30, si terrà la Cerimonia di chiusura del Campo di Accoglienza di Bomporto, allestito e gestito dal Corpo dei Soccorritori dell’Ordine di Malta (CISOM).  
Nata dalla richiesta degli ospiti stranieri per ingraziare tutti i volontari che a diverso titolo hanno operato nel campo di accoglienza, la cerimonia di chiusura vedrà la presenza di autorità civili, militari e religiose sia cattoliche che islamiche. Tema della cerimonia sarà la
convivenza fra i le diverse etnie e il valore della società multietnica, affrontato dal Sottosegretario del Ministero del Lavoro, Maria Cecilia Guerra, l’Assessore regionale alla Protezione Civile, Paola Gazzolo (che farà il punto della situazione a 5 mesi dal primo evento sismico), e per l’Ordine di Malta dal Marchese Narciso Salvo di Pietraganzili (Presidente Fondazione CISOM), Mauro Casinghini (Direttore Nazionale CISOM) ed il cardinale Paolo Sardi (pro-patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta). 


“Quello di domenica è un appuntamento importante – afferma il Sindaco di Bomporto, Alberto Borghi -, che ci permette di fissare un primo bilancio sul grande sforzo che l’Amministrazione comunale e l’intera comunità di Bomporto hanno sopportato in questi
mesi del sisma emiliano. E' l'occasione per porre al centro la questione della convivenza fra stranieri e italiani in un momento di grande tensione internazionale. E soprattutto è l'occasione per ringraziare i volontari del CISOM, della Protezione Civile locale e di tutti quelli che sin dalle prime ore dell'emergenza hanno collaborato per aiutare la popolazione in difficoltà”.