Sisma: 45 milioni per interventi urgenti nelle zone colpite

on . Postato in Notizie

Quasi 45 milioni di euro per interventi provvisionali indifferibili e urgenti di messa in sicurezza: è la cifra determinata dall’Ordinanza n.9 del 12 febbraio 2013, del Commissario delegato per la Ricostruzione Vasco Errani.

L’Ordinanza definisce in totale circa 180 piccoli e grandi interventi (per la spesa sono stimati esattamente 44.901.227 euro), tra cui spiccano per entità le riparazioni dell’Ospedale Maggiore e del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna, il Polo sanitario di Crevalcore e il servizio dialisi di San Giovanni in Persiceto, l’ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola, la Rsa di San Felice sul Panaro, l’Ospedale e il Duomo di Carpi, lo smaltimento macerie in numerosi comuni.

L'ordinanza è consultabile sul sito www.regione.emilia-romagna.it/terremoto nella sezione “Atti per la ricostruzione”.

Il provvedimento elenca ciascuno degli interventi e la relativa previsione di spesa le cui risorse provengono dal Fondo per la ricostruzione (l’art. 2, comma 1, del D.L. 74/2012 convertito nella legge n. 122/2012).