La cultura per le zone terremotate

on . Postato in Notizie

Dopo il riscontro fortemente positivo delle attività e del cartellone di “Scena Solidale” della scorsa estate, il progetto promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e da Emilia Romagna Teatro Fondazione che intende offrire un contributo alla difficile rinascita dei comuni della regione duramente colpiti dagli eventi sismici dello scorso maggio, martedì 23 ottobre prenderà avvio “Una nuova Stagione”.  

L’iniziativa, che si inserisce all’interno del progetto “Scena Solidale”, coinvolgerà nel segno della solidarietà alcuni grandi protagonisti della scena italiana e alcuni teatri dell’Emilia Romagna fra cui: Teatro Municipale -Teatro Gioco Vita (Piacenza), Teatro Due (Parma), Teatro Asioli (Correggio, RE), Teatro Storchi (Modena), Teatro Ermanno Fabbri (Vignola, MO),Teatro Testoni (Casalecchio  di Reno, BO), Arena del Sole (Bologna), Teatro Stignani (Imola), Teatro Diego Fabbri (Forlì), Teatro Bonci (Cesena), Teatro Alighieri (Ravenna), Teatro Novelli (Rimini).
Importanti artisti del panorama nazionale come Fabrizio Gifuni, Anna Bonaiuto, Gabriele Lavia, Umberto Orsini e Alessandro Gassman solo per citarne alcuni, hanno aderito generosamente all’iniziativa a titolo gratuito e saranno ospiti dei teatri emiliano – romagnoli dove presenteranno spettacoli, anteprime e letture, disegnando così un ricco cartellone di appuntamenti che da ottobre a febbraio prossimo si snoderà attraverso tutta la regione, da Piacenza a Rimini.

L’intero ricavato delle serate sarà destinato alle attività teatrali realizzate e in corso di realizzazione nelle zone colpite dal terremoto.
Aprirà il cartellone martedì 23 ottobre Fabrizio Gifuni, che porterà sul palco del Teatro Ebe Stignani di Imola Gadda e il teatro, un atto sacrale di conoscenza. Lo spettacolo andrà ad aggiungersi al percorso di studio più che decennale che Gifuni ha intrapreso sull’opera, il pensiero e il personaggio di Carlo Emilio Gadda, uno dei più grandi scrittori del Novecento.

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo della rassegna:

Emilia Romagna Teatro

Via Ganaceto 129, Modena

059 2136045

teatri@emiliaromagnateatro.com

http://cultura.regione.emilia-romagna.it/