AMO - Mirandola

on . Postato in Uncategorised

L’AMO necessita di SEDIE, SCRIVANIE, una MACCHINA FOTOGRAFICA ed un REGISTRATORE VOCALE


Chi sono

A.M.O. Associazione Malati Oncologici Nove Comuni Modenesi Area Nord – Onlus
www.amonovecomuni.it

Cosa fanno

Si prendono cura dei malati oncologici e dei loro famigliari tramite diversi progetti, tra cui il trasporto gratuito dei pazienti per chemioterapie, radioterapie, visite e prelievi ematici, assistenza domiciliare, trasfusioni a domicilio, progetto alimentazione e chemioterapia. E’ attivo anche, per i pazienti ma soprattutto per i famigliari degli stessi, il progetto lutto e cordoglio, che fornisce assistenza psicologica. L’azione dell’associazione riguarda tutto il bacino di utenti dei 9 comuni dell’area nord (due le sedi dislocate sul territorio, presso l’ospedale di Mirandola e a Villa Finetti a Finale Emilia. Entrambe le sedi risultano inagibili, ma i costi di ricostruzione sono a carico dell’Ausl).


Cosa è andato distrutto/cosa chiedono

Sono andate distrutte diverse attrezzature –ad uso esclusivo dell’associazione- che si trovavano all’interno delle due sedi AMO al momento delle scosse e che sono rimaste sotto le macerie: danneggiate 2 scrivanie e 2 sedie, una macchina per il caffè utilizzata dai volontari del front-line per i pazienti assistiti nel D.H.O., una macchina fotografica ed un registratore tascabile.


Quanto occorre - PROGETTO COMPLETATO

Importo necessario per le attrezzature € 2.000,00 interamente finanziati dalla Rete del Terzo Settore modenese (1500 nella fase I e 500 nella fase II grazie alla donazione dell'agenzia 24 Media).


Inoltre chiedono rimborso km pari a 1.200 € per trasporto pazienti oncologici per cure, trasferiti negli ospedali di Sassuolo, Vignola,Castelfranco causa chiusura dell’ospedale di Mirandola.