AVIS Carpi - sede

on . Postato in ricostruiamo

Chi sono

Avis Comunale Carpi Sezione Danilo Setti – Onlus
www.aviscarpi.it 

Cosa fanno

L’associazione gestisce direttamente la raccolta di sangue per i donatori di Carpi e la raccolta di plasma per i donatori del comprensorio Carpi – Novi – Soliera, oltre a gestire, per i donatori, i controlli e le chiamate alla donazione.
Da tempo, poi, si stanno mettendo in campo, sul territorio, attività di promozione e sensibilizzazione del dono del sangue rivolte alla collettività ed in particolare ai giovani.

Destinatari finali delle attività dell’AVIS sono tutti coloro che necessitano di trasfusioni o cure ottenute grazie alla lavorazione del sangue (medicina d’urgenza, interventi chirurgici, trapianti, trattamenti di leucemie, talassemie, disturbi della coagulazione, ecc.).

Cosa è andato distrutto/cosa chiedono

La sede all’interno dell’Ospedale Ramazzini pare essere compromessa (si attendono informazioni dall’Ausl), ma è già stata individuata una nuova sede –stabile, che verrà utilizzata anche per il futuro- negli ex locali di “Carpi Formazione” presso la Polisportiva D. Pietri (via Nuova Ponente 24), locali che però necessitano di lavori (suddivisione dello spazio con muri in cartongesso, sostituzione infissi, realizzazione controsoffittatura, rifacimento pavimenti adeguati ad attività sanitaria, rifacimento bagni per adeguamento disabili, rifacimento impianto elettrico, riscaldamento e raffreddamento, realizzazione allacciamenti e scarichi per lavandini sala prelievi e ambulatori, realizzazione di un cappotto interno per passare da classe energetica G a classe D, tinteggiatura) e attrezzature (bar e mobili da ufficio).

La nuova sede potrebbe auspicabilmente ospitare anche la sede di ADMO Carpi, creando così una sinergia tra differenti associazioni che promuovono la donazione nelle sue diverse forme. Si creerebbe un unico punto di riferimento per donatori e aspiranti donatori, facilitando la partecipazione e l’accesso alle informazioni, la razionalizzando gli spazi e promuovendo un supporto reciproco nelle attività.

AVIS Carpi necessita di un aiuto anche per le attrezzature - clicca qui

Quanto occorre

Per la sede:
Importo necessario per  la realizzazione dei lavori: Euro 120.000 di cui 90mila da AVIS Nazionale e AVIS gemellate + 10mila euro richiesto alla Rete del Terzo Settore modenese.