Albatros - attrezzature

on . Postato in ricostruiamo

Chi sono

Albatros Cooperativa Sociale – Finale Emilia

Cosa fanno

Si tratta di una comunità sociale di tipo B – Onlus, nata con l’obiettivo di favorire l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati (ex L.381/91) attraverso attività di raccolta, trasporto, recupero, riciclaggio e smaltimento di rifiuti, sia con la raccolta differenziata che con la gestione, in proprio e/o per conto terzi, di aree ecologiche.
Se, quindi, l’operato della cooperativa ricade in primo luogo sui soggetti svantaggiati (inseriti in un contesto adeguato alle loro competenze e capacità e che gli permette di integrarsi con la comunità locale) e le loro famiglie, beneficiari indiretti del loro operato sono anche i cittadini dei territori della bassa modenese del comprensorio di Mirandola in cui Albatros svolge la propria attività, oltre ai servizi sociali dei Comuni di Finale Emilia e Medolla, con cui la cooperativa ha costanti contatti

Cosa è andato distrutto/cosa chiedono

A seguito del sisma le attrezzature della cooperativa sono andate distrutte: il mobilio e le attrezzature informatiche che la Cooperativa utilizzava, in parte in comproprietà con il CEDA – Centro di Educazione Ambientale “La libellula”, sono rimaste sotto le macerie: c’è bisogno, quindi, di materiale informatico (un computer fisso, una stampante/fotocopiatrice/ scanner, un telefono, una macchina fotografica digitale, un allarme), mobilio (10 sedie, una scrivania, 2 tavoli –di cui uno da lavoro- una scaffalatura, 2 armadi) e attrezzature da laboratorio (macchina da cucire, attrezzi di minuteria, vetrina da esposizione).

Albatros ha bisogno di aiuto anche per la ricostruzione della propria sede - clicca qui

Quanto occorre

Per le attrezzature:
cifra stimata 5.330 euro - è stato chiesto co-finanziamento ad Unicredit Foundation (in attesa di risposta) + 1.500 euro sono già stati destinati a ciò dalla Rete del Terzo Settore.
Rimangono da finanziare circa 2830 euro