Stampa

Una campagna per sostenere gli imprenditori del settore del sollevamento residenti nelle zone terremotate

Scritto da Chiara Tassi. Postato in Iniziative delle imprese

Fassi Gru S.p.A., primaria azienda bergamasca produttrice di gru articolate per autocarri, a partire dal mese di luglio fino al termine del 2012, in collaborazione con le proprie concessionarie di Modena e di Bologna, lancia una campagna per sostenere gli imprenditori del settore del sollevamento residenti nelle zone terremotate dell’Emilia che abbiano la necessità di dover far effettuare alle loro gru verifiche ASL (come previsto dal D.Lgs 81/08 Art. 71, comma 11).

BINI s.n.c. di Bini Roberto & C. di Bologna e TECNOGRU FASSI s.r.l. di Modena offriranno gratuitamente a tutti gli operatori aventi la sede della propria l’attività nei comuni colpiti dall’emergenza, la copertura totale dei costi di check-up e di gestione dell’assistenza durante la verifica ASL dei veicoli allestiti con qualsiasi marca di gru (la contribuzione non comprende interventi di assistenza straordinaria ed interventi previsti da tagliando).

Questa iniziativa è volta ad aiutare le aziende che operano abitualmente con attrezzature specifiche per il settore dell’edilizia e che generalmente movimentano e sollevano carichi in cantieri o in aree di costruzione. “E’ importante fornire condizioni favorevoli per l’opera di ricostruzione” sottolinea l’amministratore delegato Giovanni Fassi dell’omonimo gruppo industriale, ”aiutando chi sul territorio dovrà operare con mezzi propri in piena efficienza”.